A tutti i Parrocchiani e amici

“Tutto ha il suo momento,
e ogni evento ha il suo tempo sotto il cielo.
… un tempo per tacere e un tempo per parlare”.

Qoelet 3,7

A distanza di quattro giorni dall’ultima celebrazione comunitaria, in un continuo evolversi dei giorni, dove tante riflessioni si sovrappongono… un invito ad IMPARARE anche a TACERE.
A tutti un abbraccio forte forte

don Marco

Alcune info utili:

La nostra Parrocchia ha attualmente residenti tre amici: don Marco, Lorenzo (il giovane dell’anno propedeutico) e Joris. Siamo sempre disponibili H24 per ogni necessità, dalle Spirituali alle materiali. Chiamate o scrivete anche solo per una…. parola.

La Chiesa è spalancata dalle 7.30 alle 19.30

Attualmente sono sospese TUTTE le attività escluso la distribuzioni dei pasti alla mensa quotidiana che gestiamo noi tre con Raafat, distribuendo sacchetti con il cibo da consumarsi all’esterno.

Ogni mattina – in sacrestia – al suono delle campane delle 8.30 Marco, Lorenzo e Joris celebrano l’eucarestia per tutti. Pensiamo che tanti sono uniti a noi in un grande cerchio che racchiude infinite persone.

La foto allegata testimonia la nuova sede celebrativa. Sulla destra si notano la casula viola e il camice che ho appeso Domenica mattina al termine della Messa delle 8.30 in attesa della celebrazione successiva… Ho pensato di lasciarle dove sono in attesa del “nuovo inizio della Celebrazione comunitaria”: la polvere dell’attesa sarà a testimone per sempre di questi giorni.

Tanti mi hanno dato disponibilità per fare spesa & medicinali a chi non può uscire per solitudine o anzianità.

Invito te che mi leggi a comunicare a me eventuali situazioni critiche. Se ognuno di noi fa attenzione al “vicino” la rete si estende.